A scuola di buona alimentazione

09/11/2018

0f0c7d57-4549-4c93-b8a9-3d944ce5124e

Si può insegnare il gusto per la buona cucina e la sana alimentazione? Noi di Elior ne siamo convinti e per questo proponiamo alle scuole italiane i nostri progetti di educazione alimentare finalizzati alla conoscenza del cibo sano, alla sua valorizzazione e al non spreco.

Fondamentale è accompagnare gli studenti più giovani alla scoperta della varietà del cibo e delle sue proprietà benefiche, come ci spiega Annalisa Binati, una delle nostre educatrici: “il nostro è un lavoro davvero importante perché molti studenti hanno una conoscenza limitata della varietà di frutta e verdura esistente e così non sono abituati a mangiare cibi che contengono nutrienti essenziali alla loro crescita”.

Proprio perché non gradiscono, e in molti casi non conoscono, quanto viene preparato per loro tendono a rifiutarlo. I laboratori hanno sempre una parte teorica e una pratica: se nella prima gli alunni prestano attenzione e seguono, è soprattutto nella seconda fase, quella dell’assaggio anche solo di un piccolo pezzetto di alimento, che è fondamentale farlo insieme all’adulto.

L’esperienza ci insegna che spesso la difficoltà è cominciare questo percorso, ma una volta intrapreso i risultati di questi sforzi congiunti si vedono: i bambini si impegnano a finire il piatto e gli avanzi diminuiscono.