Sidro di mele

02/12/2021

4e0f7264-9b01-4f26-a472-c4e0c91275f4

Vi sarà capitato probabilmente di leggere nel menu, vicino alle birre, il sidro di mele. Anche se meno popolare infatti, lo si trova spesso nei pub di stile anglosassone e in numerosi supermercati.

Il sidro di mele è una bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione di mele, e talvolta di pere. È una bevanda originaria della Francia molto diffusa anche in Regno Unito, Spagna, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Finlandia e Svizzera. Il sidro è una bevanda dalla gradazione alcolica modesta, che varia dal 2 al 7%. È caratterizzato da una leggera acidità, determinata dalla presenza di acido malico, frizzantezza e da un profumo fruttato, procurato dagli aromi delle mele.

La storia del sidro

Alcuni studi fanno risalire la creazione del primo sidro alla metà del III millennio a.C. Si tratta quindi di una delle più antiche bevande alcoliche esistenti. Pare che fosse diffuso nelle civiltà egizie, bizantine e greche e che le prime piantagioni di melo risalgano al XIII secolo a.C. Furono poi gli arabi che, mediante avanzati sistemi agricoli, ampliarono le varietà di mele e le tecniche per produrne in tutto il continente.

Le mele e le pere erano usate in Gallia per la preparazione di bevande diverse, ma solo nel XIV secolo il sidro sostituì la cervogia in Normandia, imponendosi come liquore raro e di lusso. Nel XV secolo divenne bevanda comune in Francia e nei paesi dell’Europa centrosettentrionale, fino a diffondersi in tutto il mondo. 

Come si produce il sidro

Per produrre il sidro si utilizzano generalmente mele di varie specie e dalle molteplici componenti zuccherine. Una volta raggiunta la corretta maturazione, le mele vengono raccolte e trasportate nel sidrificio. Qui i frutti vengono frantumati e pressati, facendo così colare il prezioso succo in appositi contenitori. Il succo viene poi fatto fermentare grazie a lieviti selvatici presenti nella buccia dei frutti o, talvolta, inoculati dal produttore. Una volta che la fase di fermentazione è completata, il sidro viene purificato e confezionamento. A questo punto il prodotto è pronto per essere consumato o imbottigliato per la vendita. 

Occasioni di consumo e abbinamenti

Il sidro di mele può essere consumato in diverse occasioni È perfetto per l’aperitivo, in abbinamento a formaggi freschi, pane e salumi, o accompagnare il pasto. Il sidro spumantizzato è ottimo per accompagnare panettone e frutta disidratata, in alternativa alle classiche bollicine, magari durante le occasioni speciali come Natale e Capodanno.