Farine senza glutine: quali sono?

12/08/2020

541cc5f7-a6c9-4756-9e3f-c192074ec198

Fortunatamente, si possono trovare moltissime farine che non provengono dai cereali e sono, quindi, senza glutine. Alcune di queste farine sono più adatte per fare preparazioni salate, altre per ricette dolci. Alcune sono altamente proteiche, altre meno. Tutte, però, sono senza glutine e possono essere consumate in sicurezza. Ecco quindi qualche alternativa di farina senza glutine che potete trovare e usare facilmente.

Farine di legumi

Le farine provenienti dai legumi, per iniziare, sono le farine senza glutine più diffuse e facili da trovare. Esistono farine di lenticchie, di fagioli, di piselli, di fave, di ceci, di lupini e via dicendo. Alcune sono più diffuse di altre. Con la farina di ceci, ad esempio, si prepara in moltissime regioni la farinata. Con la farina di lenticchie, invece, si trovano moltissimi formati di pasta secca anche prodotta industrialmente. Con questa farine si possono preparare pane, pizza, pasta e focacce fantastiche.

Farina di grano saraceno

Ingrediente base dei famosi pinzocheri della Valtellina, il grano saraceno ha un nome ingannevole che fa subito pensare a un cereale. In realtà, il grano saraceno è una pianta che assomiglia al grano, ma grano non è. Questa farina si usa spessissimo, anche a livello di produzione industriale, per fare la pasta ed è una farina proteica che, come per altro la farina di mais, può essere combinata ad altre farine senza glutine per fare il pane fatto in casa

Farine di frutta secca

Le farine di frutta secca, come la farina di mandorle, di noci o di nocciole sono molto facili da ottenere: basta, infatti, frullare la frutta e polverizzarla per poi usarla nelle ricette desiderate. Dato il sapore molto dolce che inevitabilmente queste farine avranno, meglio usare le farine di frutta secca nel campo della preparazione di dolci. Non esagerate, però, queste farine sono altamente caloriche.

Farina di soia

Anche la farina di soia, come quelle di frutta secca, è ottima per la preparazione di dolci, è senza glutine e non è calorica quanto quelle appena citate. Non fatevi ingannare dall’odore sgradevole che potrebbe avere a crudo: la farina di soia prende un buonissimo profumo durante la cottura.