Il litchi, la ciliegia della Cina

03/12/2020

85878782-12d2-4892-8c04-4309abe46156

Il litchi, chiamato anche ciliegia della Cina, è il frutto dell’omonimica pianta tropicale (Litchi chinensis Sonn.) originaria della Cina meridionale e del sud-est asiatico. Oggi questa pianta è coltivata in molte parti del mondo, come Thailandia, il Vietnam, Madagascar e India. Nel Mediterraneo sopravvive solo nelle aree più calde e in Italia le uniche coltivazioni sono in Sicilia e in Calabria.

Il frutto del Litchi è grosso più o meno come una noce e ha un guscio duro, molto ruvido, di colore rosa o rosso. Il nocciolo è di grandi dimensioni, allungato, liscio e color marrone. Quest'ultimo e la buccia non sono commestibili. La parte edibile è la polpa, di colore bianco e di sapore dolce, delicato e particolarmente aromatico, che ricorda la rosa. 

Il litchi è un frutto dalla storia molto antica. Sembra che sia coltivato fin dal 2000 a.C. e che già dai primi secoli d.C. sia considerato come una prelibatezza alla corte imperiale cinese. Attraendo l’attenzione degli esploratori europei, il frutto arrivò in Occidente intorno al XVIII secolo.

Le proprietà del litchi

Il litchi è un frutto abbastanza calorico (70 kcal per 100g), contiene buone quantità di vitamina C, utile a rafforzare le difese immunitarie. È una buona fonte di vitamine del gruppo B, fondamentali per il buon funzionamento del metabolismo, e di minerali, come potassio, calcio, rame, magnesio e fosforo. Oltre a essere ricco di nutrienti, il litchi è molto succoso ed è un ottimo rimedio contro il caldo e la sete durante le giornate estive. Favorisce il buon funzionamento dell’intestino apportando le fibre e aiuta le cellule a difendersi dall'azione dannosa dei radicali liberi grazie alla presenza di antiossidanti.

A causa del suo elevato contenuto di zuccheri, non è consigliabile consumare grandi quantità di litchi se si soffre di diabete.

Il litchi in cucina 

Il litchi è ottimo mangiato al naturale o utilizzato in macedonie. Nella cucina cinese è utilizzato come ingrediente in moltissime ricette, sia dolci che a base di carne o pesce. Gustoso e rinfrescante anche sotto forma di succo, può essere aggiunto a frullati, centrifughe, sorbetti o a cocktail con spumante o rum.

Il litchi si trova fresco soprattutto in dicembre, ma lo si può acquistare tutto l’anno anche in scatola, spesso sciroppato.