Il caffè d’orzo: proprietà e benefici

13/05/2021

b740090c-754a-4e93-819b-a7cceaa6edc2

Il caffè d’orzo è una bevanda che si ottiene mediante l’infusione di orzo tostato e macinato. 

È diventato ormai molto diffuso come alternativa al caffè classico o al caffè decaffeinato in quanto non contiene caffeina né altre sostanze stimolanti. 

Come preparare il caffè d’orzo

A seconda del tipo di macinazione della polvere ci sono diversi modi di preparare il caffè d’orzo.

Al bar viene solitamente servito in tazza grande ed estratto con la normale macchina del caffè, usando dei particolari filtri, oppure con delle speciali macchine da orzo che lo rendono più dolce e cremoso.

Per prepararlo a casa invece si può preparare con una moka da caffè, facendo attenzione ad utilizzare una quantità minore di orzo in quanto crea una maggiore pressione nella caffettiera, o una moka da orzo, più grande della moka da caffè e adatta ad una migliore estrazione dei principi attivi dell’orzo. In alternativa, può essere preparato come un caffè turco, ossia portando a ebollizione un po’ d’acqua in un contenitore alto, aggiungendo l’orzo macinato finemente e infine filtrandolo una volta raggiunta la giusta temperatura. 

Per un uso casalingo si trova in commercio anche l’orzo solubile, disponibile in qualsiasi supermercato, da sciogliere in una tazza d'acqua calda.

Le proprietà del caffè d’orzo

Come anticipato, la proprietà principale del caffè d’orzo è la sua totale assenza di caffeina e di altre sostanze stimolanti, che lo rende una bevanda ideale per chi soffre di problemi di cuore e disturbi d’ansia.

Ha inoltre proprietà antinfiammatorie e antisettiche ma ha anche effetti antiossidanti e benefici sulla digestione. È inoltre una bevanda poco calorica; le calorie della bevanda sono fornite principalmente dai carboidrati complessi, mentre le proteine e i lipidi risultano poco rilevanti. Le fibre sono insignificanti e il colesterolo assente. Per quanto riguarda le vitamine, l’unico apporto degno di nota è quello della niacina (vitamina B3).

L’unica avvertenza che è bene considerare riguardo il caffè d’orzo è che contiene glutine e non dev'essere quindi assunto da chi soffre di celiachia.