A Pasqua? Ci pensa Massimo!

29/03/2018

bac62a9c-ac9b-40a7-8958-2ddf7a34393b

Volete delle idee stuzzicanti per il pranzo di Pasqua? Magari con ingredienti di stagione e che portino in tavola tutto il profumo della primavera? Tranquilli, ci pensa Massimo! Friulano, metà della sua vita in Elior, attento alle materie prime e appassionato di cotture semplice. È uno dei nostri 2000 chef creativi e di talento che ogni giorno preparano per voi piatti genuini ed equilibrati nei nostri ristoranti.
Abbiamo chiesto a lui di svelarci qualche suo segreto per il vostro menu del weekend di festa. Le sue sono ricette ricche, gustose, primaverili che attingono alla straordinaria ricchezza gastronomica del suo Friuli con abbinamenti che sorprendono. Come l’Ortorisotto di Aprile, una vera armonia di spinaci, bietine, songino e rucola.

Ecco le sue ricette:

Frico su crema di asparagi e nido di carote croccanti
Per 4 persone:

160 g formaggio montasio 3 mesi, 150 g patate pasta gialla, 1 cipolla piccola, 100 g asparagi bianchi, 80 g panna, 40 gr burro, 100 g carote grattugiate a fiammifero, farina “00” q.b., olio per friggere q.b., 4 vaschette in alluminio per muffin.

Imburrate le 4 vaschette in alluminio per muffin, passate al tritacarne il formaggio montasio, le patate (precedentemente lessate) e ½ cipolla, regolate di sale e pepe. Amalgamate bene il tutto e riempite in parti uguali le vaschette per muffin.
A parte, in una piccola casseruola, appassite l’altra ½ cipolla con il rimanente burro e aggiungete gli asparagi (tagliati a rotelline) e cuocete per 15 minuti a fuoco moderato. Frullate il tutto con il mixer ad immersione, aggiungete la panna e portate a termine la cottura. Regolate di sale e pepe e passate il composto.
Preriscaldate il forno e infornate i muffin a 180° C per 15 - 18 minuti. Quando sono pronti, preparate il piatto con una base di crema di asparagi, capovolgete il muffin appena sfornato e guarnite, formando un nido di carote fiammifero fritte in olio.

 
Ortorisotto di aprile
Per 4 persone:

350 g riso Acquerello Tenuta Colombara, 2 cipolle, 2 carote, 1 sedano, 80 g burro, 100 g spinacio fresco, 100 g songino fresco, 100 g bietine da taglio fresche, 50 g rucola fresca, 50 g Parmigiano reggiano 30 mesi, olio extravergine brodo vegetale sale pepe q.b., 1 bicchiere di vino bianco

Preparate un buon brodo vegetale, facendo bollire 1 cipolla, 2 carote, 1 sedano e aggiustando di sale. Nel frattempo tritate finemente l’altra cipolla, fatela appassire in una pentola con il burro e aggiungete le verdurine fresche (ben lavate e asciugate). Portate a cottura per 8/10 minuti, regolate di sale e pepe. A parte, in un’altra casseruola, fate tostare il riso a secco, sfumate con il bicchiere di vino e proseguite la cottura, aggiungendo il brodo vegetale. Arrivati a metà cottura, unite le verdure al riso e portatelo a fine cottura. Mantecate con olio extravergine e parmigiano.


Burger mondo vegetale con salsa yogurt greco e cetriolo
Per 4 persone:
400 g di ceci precotti, 1 scalogno tritato, 2 fette di pane rustico senza crosta, 40 g di noci o mandorle, 1 cucchiaio di zenzero fresco finemente tritato, la scorza grattugiata di un limone, sale e pepe q.b., 1 uovo, olio oliva q.b.

Scaldate dell’olio di oliva in una padella anti-aderente a fuoco medio, unite lo scalogno tritato, i ceci sgocciolati, le fette di pane sbriciolate con le mani, le noci o le mandorle, lo zenzero, sale e pepe a piacere. Dopo aver bene amalgamato gli ingredienti per 5/8 minuti, togliete dal fuoco e mettete il composto nella ciotola di un robot di cucina. Azionate e tritate grossolanamente gli ingredienti, unite l’uovo e frullate fino ad amalgamare il composto. Con le mani formate 4 burger rotondi e alti circa 2 cm. Cuocete i burger nella padella anti-aderente a fuoco medio-basso per 5 minuti su entrambi i lati e saranno pronti per servire.

Per la salsa yogurt greco e cetriolo

Lavate 1 cetriolo di circa 250 g e grattugiatelo con tutta la buccia. Asciugare bene, tritate 1 spicchio di aglio privo dell’anima e unite 300 g di yogurt greco. Amalgamate con l’olio di oliva e incorporatelo alla salsa; lo stesso fate con 1 cucchiaio e mezzo di aceto di vino bianco. Aggiustare di sale e aggiungete l’aneto o la menta per profumare. Lasciate riposare almeno un’ora in frigorifero.